Pagine

domenica 7 luglio 2013

Il giro del Monte Paterno

Le Tre Cime di Lavaredo Viste dal Rifugio Locatelli

Come Arrivare:
Il punto di Partenza
Raggiungere Misurina e seguire le indicazioni per le tre cime, arrivati al parcheggio davanti al Ristorante Genzianella, proseguire fino al rifugio Auronzo (2320 mt), per arrivarci si dovrà passare un casello per salire (costo della salita in auto: 22 euro), in cima comunque c'è un grande e comodo parcheggio. In alternativa dal Ristorante Genzianella partono dei Bus, dovrebbe costare meno ma ovviamente si sta di più a raggiungere il rifugio e si è legati anche ad orari di rientro.

Riferimento Cartografico: Tabacco n. 17 sentieri n. 104-101

Difficoltà: Facile

Il Santuario "Madonna della Croda"
L'escursione inizia dal Rifugio Auronzo imboccando il sentiero n. 104. Lasciandoci alle spalle il panorama dei cadini di Misurina e del Cristallo proseguiamo per circa 15 minuti fino ad incontrare il santuario della "Madonna della croda". Superato il santuario, sempre su una comoda mulatteria , dopo una ventina di minuti si raggiunge il Rifugio Lavaredo (2344 mt).
Dal Rifugio Lavaredo si può salire verso l'omonima forcella, itinerario che percorreremo in discesa, oppure seguire il sentiero verso il Rifugio Pian di Cengia.
Il Rifugio Lavaredo
Proseguendo sempre per il sentiero n. 104 ci si ritrova inizialmente a scendere, ma poi sale per portarci attraverso un paesaggio con dei piccoli laghetti montani, alla forcella, dove si può ammirare un panorama delle Dolomiti veramente mozzafiato. Da lì si devia verso il Rifugio Pian di Cengia (2528 mt), dove, almeno per questa escursione, è previsto il ristoro (a circa 2 ore dalla partenza).
Dopo aver pranzato con ottimi piatti tradizionali, si riparte, per cui si ritorna sulla forcella e si scende verso il Rifugio Locatelli (2405 mt).
Rifugio Pian di Cengia
La discesa è semplice e arrivati in fondo si risale con una piccola salita arrivando al rifugio, durante questo tragitto è possibile vedere altri laghetti formatosi durante l'inverno.
Dal rifugio Locatelli, saliamo nuovamente verso la Forcella Lavaredo, scendiamo nuovamente verso l'omonimo rifugio, lasciando la visione frontale delle Tre Cime, e proseguiamo verso il parcheggio del rifugio Auronzo.



Il percorso dell'escursione:


Il percorso su Google Heart:



Annotazioni e consigli Utili:
Il giro è veramente splendido, e vale anche la pena pagare 22 euro per salire fino al rifugio Auronzo in macchina. Il panorama delle tre cime è uno dei più belli delle dolomiti. Pur essendo il 6 di luglio quest'anno ho trovato un bel pò di neve residua che ha reso alcuni passaggi un pò più difficili, ma comunque niente di proibitivo.
Le tre cime comunque rimangono le tre cime, si può dire che sono un pò commercializzate ma rimangono un punto di riferimento delle dolomiti e uno degli itinerari escursionistici più ambiti e invidiati.






Il Rifugio Locatelli